LO SPAZIO STA ALLA PERSONA COME IL TEMPO STA ALLA PAROLA